Torna alla Home
informazioni
La legge sul diritto d’autore (articoli 72 e 73 bis Legge n. 633/1941) riconosce ai produttori fonografici il diritto a percepire un compenso ogni qualvolta un brano musicale inciso su un supporto fonografico venga eseguito, direttamente o indirettamente, in pubblico, o duplicato per fini non personali. Il compenso è dovuto anche nel caso in cui l’utilizzo del fonogramma avvenga senza fine di lucro. Sono fatti salvi comunque i diritti spettanti agli autori della musica, che come è noto sono riscossi dalla SIAE. Al fine di contenere gli oneri che la legge pone a carico delle aziende ricettive che utilizzano musica, Federalberghi ha stipulato un accordo con SCF (Consorzio Fonografici), che riunisce le maggiori case discografiche, ottenendo un insieme di vantaggi per i propri associati, tra cui lo sconto del 15% sui compensi dovuti ai produttori fonografici (cosiddetti diritti connessi) ed un’ulteriore riduzione del 30% in favore delle aziende stagionali.

i diritti connessi
I diritti dei produttori fonografici, e degli artisti interpreti ed esecutori, sono detti “diritti connessi” al diritto d’autore, e sono dovuti in caso di pubblica diffusione della loro opera. I produttori di fonogrammi sono coloro che assumono l’iniziativa e la responsabilità della prima fissazione dei suoni provenienti da una interpretazione o esecuzione. I diritti connessi compensano quindi il lavoro dei produttori discografici, che impegnano risorse umane ed economiche per incidere il prodotto musicale, e degli artisti interpreti ed esecutori, che prestano la propria voce all’incisione.

chi deve pagare
Il compenso per i diritti connessi di cui all’art. 73 bis della legge sul diritto d’autore (L. 633/1941), è dovuto da chi utilizza in pubblico i fonogrammi per la diffusione occasionale e gratuita di musica (musica d’ambiente), nonché in occasione di trattenimenti e manifestazioni musicali gratuiti organizzati all'interno delle strutture ricettive. Si definisce fonogramma qualsiasi fissazione o registrazione originale di un’opera musicale o di una sequenza di suoni e/o voci su qualsiasi supporto, come ad esempio compact disc, musicassette ed altri supporti per la registrazione del suono. Il compenso è dovuto anche per l’uso indiretto di fonogrammi, attraverso radio, tv o altri mezzi. Nel caso di duplicazione di fonogrammi è inoltre dovuto anche il compenso per il “diritto di copia”, di cui all’art. 72 della legge sul diritto di autore.

a chi si paga
SCF, che è il consorzio maggiormente rappresentativo dei produttori discografici, ha dato mandato alla SIAE di riscuotere i compensi loro dovuti. Il compenso pagato a SCF, attraverso la SIAE, è comprensivo della quota dovuta agli artisti interpreti ed esecutori. SCF, inoltre, si è obbligata a manlevare le imprese ricettive dalle eventuali richieste avanzate da terzi di compensi relativi ad analoghi diritti.

quando si paga
Il pagamento dei compensi dovuti per le utilizzazioni effettuate nell’anno 2018 dovrà avvenire tassativamente entro il prossimo 15 Giugno 2018, pena la perdita delle agevolazioni previste dall’Accordo SCF / FEDERALBERGHI.

come si paga
Tramite Mav inviato dalla SIAE, o presso gli sportelli locali della SIAE.

quanto si paga
Nelle tabelle allegate sono indicati i compensi dovuti dalle aziende ricettive. Le tariffe sono differenziate a seconda delle stelle, delle camere, dell’eventuale stagionalità, ecc. Per le aziende stagionali (aperte per non più di 8 mesi nell’anno, anche non continuativamente) il compenso è pari al 70% del compenso annuale. Le aziende che copiano i fonogrammi devono versare un ulteriore compenso (diritto di copia) pari al 50% del compenso dovuto per l’utilizzo. Le aziende ricettive che somministrano alimenti e bevande in locali delle strutture stesse o in loro pertinenze aperti al pubblico ai quali si abbia accesso direttamente dalla pubblica via versano il compenso per l’attività ricettiva maggiorato del 20%, sempre che i fonogrammi vengano utilizzati anche in detti locali ai fini di musica d’ambiente. Le aziende associate hanno diritto allo sconto del 15%.

(leggi la tabella dei compensi)

condizioni contrattuali
Il contratto di abbonamento si intende concluso nel momento del versamento dei compensi dovuti. E’ valido ed efficace per l’anno 2018, e non è tacitamente rinnovabile. Il contratto di abbonamento è soggetto alla legislazione italiana. Foro competente è quello di Milano.

Leggi le condizioni contrattuali

la privacy policy di questo sito
Titolare del trattamento – Ai sensi del Codice della Privacy (D. Legisl. 196/2003), informiamo che a seguito della consultazione di questo sito possono essere trattati dati relativi a persone identificate o identificabili. Il “titolare” del loro trattamento è Faiat Service srl, con sede in Roma, Via Toscana 1, 00187 . I trattamenti connessi ai servizi web di questo sito hanno luogo presso la predetta sede e sono curati solo da personale incaricato del trattamento da Faiat Service srl. Nessun dato derivante dal servizio web viene diffuso. I dati personali forniti dagli utenti che inoltrano richieste di invio di materiale informativo sono utilizzati al solo fine di eseguire il servizio o la prestazione richiesta e sono comunicati a terzi nel solo caso in cui ciò sia a tal fine necessario. Tipi di dati trattati - Dati di navigazione: i sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento di questo sito web acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet. Si tratta di informazioni che non sono raccolte per essere associate a interessati identificati, ma che per loro stessa natura potrebbero, attraverso elaborazioni ed associazioni con dati detenuti da terzi, permettere di identificare gli utenti. In questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli utenti che si connettono al sito, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier) delle risorse richieste, l’orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (buon fine, errore, ecc.) ed altri parametri relativi al sistema operativo e all’ambiente informatico dell’utente. Questi dati vengono utilizzati al solo fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull’uso del sito e per controllarne il corretto funzionamento e vengono cancellati immediatamente dopo l’elaborazione. I dati potrebbero essere utilizzati per l’accertamento di responsabilità in caso di ipotetici reati informatici ai danni del sito. Salva questa eventualità, allo stato i dati sui contatti web non persistono per più di sette giorni. Dati forniti volontariamente dall’utente: l’invio facoltativo, esplicito e volontario di posta elettronica agli indirizzi indicati su questo sito comporta la successiva acquisizione dell’indirizzo del mittente, necessario per rispondere alle richieste, nonché degli eventuali altri dati personali inseriti nella missiva. Specifiche informative di sintesi verranno progressivamente riportate o visualizzate nelle pagine del sito predisposte per particolari servizi a richiesta. Cookies - Nessun dato personale degli utenti viene in proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né vengono utilizzati c.d. cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L’uso di c.d. cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell’utente e svaniscono con la chiusura del browser) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. I c.d. cookies di sessione utilizzati in questo sito evitano il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti e non consentono l’acquisizione di dati personali identificativi dell’utente. Facoltatività del conferimento dei dati - A parte quanto specificato per i dati di navigazione, l’utente è libero di inserire o meno i propri dati personali nei moduli presenti in questo sito, relativi a richieste di informazioni. Il loro mancato conferimento può comportare l’impossibilità di ottenere quanto richiesto. Modalità del trattamento - I dati personali sono trattati con strumenti automatizzati per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti. Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati. Diritti degli interessati - I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell’esistenza o meno dei medesimi dati e di conoscerne il contenuto e l’origine,  verificarne l’esattezza o chiederne l’integrazione o l’aggiornamento, oppure la rettificazione ai sensi dell’articolo 7 del Codice della Privacy (D. Legisl. 196/2003). Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché di opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento. Le richieste vanno rivolte a Faiat Service srl, Via Toscana 1, 00187 Roma.